contatto

su di noi

ci sostiene!

forum

domande e risposte

sezioni

stato

programma

piattaforma

 

libreria

Archivio

 

 

 

La rivoluzione mondiale

Organo centrale del Comintern (SH) 

 

 

1917 2017

1917-2017

follow us on facebook

La Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre

 

 

 

Oggi, 21 Dicembre 2017,

nel 138esimo Anniversario della nascista, onoriamo la memoria del nostro caro

Giuseppe Stalin!

 

 

sito web speciale in lingua inglese ...

 

"Non si può considerare la rivoluzione socialista come un colpo improvviso e di breve durata; essa è una lunga lotta delle masse proletarie che sconfiggeranno la borghesia e conquisteranno le sue posizioni. E poiché la vittoria del proletariato sarà al tempo stesso dominio sulla borghesia vinta, poiché, durante lo scontro delle classi, la sconfitta di una classe significa il dominio dell'altra, la prima fase della rivoluzione socialista sarà il dominio politico del proletariato sulla borghesia.
La dittatura socialista del proletariato, la conquista del potere da parte del proletariato: ecco come deve incominciare la rivoluzione socialista."

 

Stalin, Anarchia o socialismo, dicembre 1906 aprile 1907 - Opere complete, vol. 1, pp.388-389

 

 

 

STALIN SULLA MORTE DI KIROV del 1 DICEMBRE 1934

( tratto dalle Opere complete , vol.14)

 

"Un grande dolore è toccata al nostro Partito.
Il 1 ° dicembre, il compagno Kirov cadde vittima della mano di un assassino inviato dai nemici di classe.

La morte di Kirov è una perdita irreparabile, non solo per noi, i suoi amici e compagni, ma anche per tutti coloro che lo hanno conosciuto nella sua opera rivoluzionaria, e lo hanno conosciuto come un combattente, compagno e amico.
Un uomo che ha dato tutta la sua vita brillante per la causa della classe operaia, alla causa del Comunismo, alla causa della liberazione dell'umanità, è morto, vittima del nemico.

Il compagno Kirov era un esempio di bolscevismo, riconoscendo né paura né difficoltà nella realizzazione del grande obiettivo, fissato dal Partito. La sua integrità, la sua volontà di ferro, le sue qualità sorprendente come un oratore, ispirata alla Rivoluzione, sono stati combinati in lui con tanta cordialità e tanta tenerezza nei suoi rapporti con i suoi compagni e amici personali, con tanto calore e la modestia, che sono tutti i tratti del vero leninista.

Il compagno Kirov ha lavorato in diverse parti dell'URSS nel periodo di illegalità e dopo la Rivoluzione d'Ottobre - a Tomsk e Astrakhan, a Vladicaucase e Baku - e in tutto il mondo ha confermato l'alto livello del Partito; ha vinto per i milioni di lavoratori del Partito, a causa del suo lavoro rivoluzionario, infaticabile, energico e fruttuoso.

Nel corso degli ultimi nove anni, il compagno Kirov ha diretto l'organizzazione del nostro Partito nella città di Lenin e nella regione di Leningrado. Non c'è possibilità, mediante una breve e triste lettera, per dare un apprezzamento delle sue attività tra i lavoratori di Leningrado. Sarebbe stato difficile da trovare nel nostro Partito, un regista che potrebbe avere più successo in armonia con la classe operaia di Leningrado, che potrebbe così abilmente unire tutti i membri del Partito e tutta la classe operaia di tutto il Partito. Egli ha creato in tutta l'organizzazione di Leningrado, la stessa atmosfera di organizzazione, di disciplina, di amore e di bolscevica devozione alla Rivoluzione, che ha caratterizzato il compagno Kirov verso sè stesso.

Tu eri vicino a noi tutti ​​compagno Kirov, come un amico fidato, come un compagno amato, come un fedele compagno d'armi.
Ci ricorderemo, caro amico, fino alla fine della nostra vita e della nostra lotta e sentiamo amarezza per la nostra perdita.
Sei sempre stato con noi negli anni difficili della lotta per la vittoria del Socialismo nel nostro paese e sei sempre stato con noi negli anni di incertezza e difficoltà interne nel nostro Partito.
Hai vissuto con noi tutte le difficoltà di questi ultimi anni , e ti abbiamo perso nel momento in cui il nostro paese ha raggiunto grandi vittorie.

In tutte queste lotte, in tutte le nostre realizzazioni, c'è molto la prova tua , della tua energia, la tua forza e il tuo amore ardente per la causa Comunista.

Addio, Sergei, il nostro caro amico e compagno."

J. Stalin, S. Ordjonikidze, V. Molotov, M. Kalinin, K. Voroscilov, L. Kaganovic, A. Mikoyan,
A. Andreyev, V. Tchoubar, A. Idanov, V. Kuibyshev, Ia. Roudzoutak, S. Kossior, P. Postychev,
G. Petrovsky, A. Ienoukidze, M. Chkiriatov, Em. Iaroslavski, N. Ejov.

[ Pubblicato sulla Pravda il 2 dicembre 1934]

 

 

 

Viva il 197 compleanno di

Friedrich Engels! 

 

28 Novembre 1820 - 28 Novembre 2017

 

sito web speciale

inglese
tedesco

 

Leningrado: 7 novembre 2017
(Sul poster si vede un ritratto di "Enver Hoxha" - il primo manifesto pubblico di Enver Hoxha sul suolo russo)

 

Il primo giorno nella vita della sezione russa del Comintern (SH)!

 

Il centenario della grande rivoluzione d'ottobre a Leningrado,

7 novembre 2017

 

 

 

Viva il 3 ° anniversario della fondazione della sezione albanese del Comintern (SH)! 

8 novembre 2014

 

 

Viva il 6 ° anniversario della fondazione della sezione portoghese, georgiano e tedesca del Comintern (SH)!

 

8 novembre 2011

 

 

Per la costruzione della sezione italiana del Comintern (SH)!

 

 

Oggi è l'anniversario della fondazione del glorioso Partito del Lavoro d'Albania.
Infatti 76 anni fa, l'8 Novembre del 1941 esso fu fondato.

 

STORIA DEL

PARTITO DEL LAVORO D' ALBANIA



"Il Partito del Lavoro d'Albania ha sempre avuto come unica ed infallibile bussola il marxismo-leninismo.
Esso ha sempre tenuto alta la combattiva bandiera delle immortali idee di Marx,Engels,Lenin e Stalin.
La sua fedeltà al marxismo-leninismo costituisce la fonte della sua forza inesauribile,della sua saggezza, e della sua lungimiranza,del suo coraggio e della sua risolutezza nel superare ostacoli e difficoltà e nel procedere con fede incrollabile verso la piena realizzazione dei suoi obiettivi e dei suoi compiti programmatici ".

[ Da l' Introduzione a " Storia del Partito del Lavoro d'Albania" , Tirana 1982 ]

 

 

 

"CASA E MUSEO DEL PARTITO."

 

"8 NËNTORI», TIRANA, 1981

 

 

 

 

 

sito web speciale in 18 lingue ...

 

7 novembre 1917

 

La Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre 

 

 

 

Galleria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Viva il 109 ° compleanno del compagno Enver Hoxha !

 

 

16 ottobre 1908 - 16 ottobre 2017 

 

sito web speciale

 

 

 

 

 

 

Comrades, workers of Italy !

 

Comrades, workers of Italy, do not forget the lessons of the history of all revolutions, the lessons of Russia and Hungary in 1917-20. Great battles, great difficulties and great sacrifices await the proletariat in Italy. Victory over the bourgeoisie, the assumption of power by the proletariat and the consolidation of the Soviet Republic in Italy all depend on the outcome of these battles, and. on the solidarity, discipline and devotion of the masses of the workers. The bourgeoisie of Italy and of all countries of the ’world will do their utmost and resort to any crime and atrocity to prevent the proletariat from taking power, and to overthrow its power. The hesitation, vacillation and irresolution of the reformists and of all who attended the Reggio Emilia Congress on October 11, 1920, are inevitable, because, even though many of them are quite honest, such people have always and in all countries, wrecked the cause of revolution by their vacillation. It was such as these who wrecked the revolution (the first revolution; it will be followed by another ...) in Hungary, and would have wrecked the revolution in Russia had they not been removed from all responsible posts and surrounded by a wall of proletarian distrust, vigilance and surveillance.

The toiling and exploited masses of Italy will follow the revolutionary proletariat. It will prove victorious in the end, for its cause is that of the workers of the whole world, and there is no way to avoid the continuation of the present imperialist wars, the advent of the new imperialist wars that are being prepared, and the horrors of capitalist slavery and oppression, otherwise than in a Soviet Workers’ Republic.

4. 11. 1920

LENIN

(collected Works, Volume 21, pages 377-396)

 

 

 

1945- 9 MAGGIO- 2017
ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA SUL NAZI-FASCISMO!

 

 

Saluti di solidarietà

 

 

 

Sezione russa del Comintern (SH)

in inglese

 

1945- 9 MAGGIO

 

 

1 maggio

SEZIONE TEDESCA

IN AZIONE

 

La nostra bandiera del partito ad Amburgo il primo maggio 2017

 

 

Il primo maggio la polizia esercitò la prova

Dell'operazione brutale sul vertice del G 20 ad Amburgo !!!

 



... Il primo maggio, marcia per proteggere il mondo capitalista ...

 

 

 

 

 

Il Comintern (SH) ha dichiarato l'anno successivo il

"Anno Karl Marx - 2018".

(200 ° compleanno)

 

Viva il 199 ° compleanno di Karl Marx !

 

5 maggio 1818 - 5 maggio 2017

 

* * *

 

Messaggio di solidarietà in inglese

 

* * *

 

 

 

 Marx-Engels Archive 

 

 

 

Viva il primo maggio 2017!


La giornata di lotta della classe operaia internazionale !

 

 

2017

 

sito web speciale

 

 

 

 

Viva la rivoluzione socialista mondiale! 

 

 

 

Portugal - Germany - Georgia - Albania - Greece

 

Yugoslavia --- China

 

VIVA LA SEZIONE DEL COMINTERN (SH) !

 

 

 

 

1 ° maggio in immagini

 

 

 

 

STALIN

sul 1° Maggio

 

"Noi non adoriamo il vitello d'oro!
Non abbiamo bisogno del regno dei borghesi e degli oppressori! Maledizione e morte al capitalismo, con i suoi orrori: la miseria e i massacri! Evviva il regno del lavoro, evviva il socialismo!
Ecco che cosa proclamano oggi gli operai coscienti di tutti i paesi."

 

Storia del 1 ° maggio

 

I proletari non hanno da perdere che le loro catene e un mondo intero da conquistare

 

 

Saluti di solidarietà

PLI (m-l)

1 mag 2017

 

Dear comrades,
PLI (m-l) reciprocates with all my heart the good wishes on First May, may our united 'lead to the triumph of socialism in the world and the end of capitalism!
Long live the friendship between PLI (m-l) and the Comintern (SH) !

Long live Stalinism-Hoxhaism !
Long live red Mayday - the international fighting day of the world proletariat !
Long live the socialist world revolution !
Long live the socialist revolution in Italy !
Long live the socialist Italy in a socialist world !
Long live the dictatorship of the world proletariat !
Long live world socialism and world communism !
Long live Marx, Engels, Lenin, Stalin and Enver Hoxha !

Red Greetings!

 

 

 

100 anni fa ...

Primo maggio 1917 - in Russia

 

- un passo importante sulla via verso la vittoria della rivoluzione d'ottobre -First May, 1917 - in Russia

 

Viva Stalinismo-Hoxhaismo!

 

 

 

 

 

Oggi è 25 aprile,il giorno dei partigiani, della resistenza e della liberazione dell’Italia dal fascismo dopo 20 anni di dittatura mussoliniana e alleanza con il nazismo di Hitler.

 

 

Combattiamo per la creazione della sezione italiana del Comintern (SH)

 

 

 

 

Viva il compagno Lenin!

147. compleanno

22 Apr 1870

 

 

Sito in inglese

 

 

 

 

1870 - 22 Aprile - 2017

TRIBUTO AL COMPAGNO LENIN!!!!

SCRITTI E DISCORSI DEL COMPAGNO LENIN

146 anni fa a Simbirsk (oggi U'lianovsk) nasceva Vladimir Ilich Ulianov, meglio conosciuto come Lenin, padre della Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre e dell'URSS, primo stato socialista della storia, l'uomo che ha arricchito il pensiero di Marx ed Engels applicandolo nelle condizioni del capitaalismo in putrefazione, nella sua fase decadente, l'imperialismo, capendo che il socialismo poteva trionfare anche in un solo paese capitalistico preso separatamente.

ONORE AL COMPAGNO LENIN!

VIVA IL MARXISMO-LENINISMO-STALINISMO-HOXHAISMO!

PLI (m-l)

 

 

 

Tesi d'Aprile

Sui compiti del proletariato nella rivoluzione attuale
aprile 1917

 

 

 

 Lenin - Il grande leader della rivoluzione d'ottobre

(Nuova collezione di immagini)

 

  

Archivio Lenin italiano

 

 

 

 

11 Aprile 1985 - 2017

 

Lavoro e la vita di Enver Hoxha è immortale!

 

 

sito web speciale in lingua inglese

 

 

 

32 Il Giorno della Morte

Vivo il compagno Enver Hoxha -

il 5 ° classico del marxismo-leninismo!

 

32 anni ci separano dalla scomparsa di un grande Comunista,di un fedele amico e capo della Classe Operaia :Enver Hoxha.

Egli ha dedicato tutta la sua vita alla difesa e lo sviluppo del marxismo-leninismo.
Ha difeso ,quando troppi se ne volevano disfare senza pietà, la figura e l'opera del Compagno Stalin.
Ha appoggiato le lotte antimperialiste dei popoli che volevano liberarsi dal giogo guerrafondaio della borghesia.
Ha liberato l'Albania dai nazifascisti e guidato il proletariato illirico alla Rivoluzione Socialista.

Enver Hoxha era un Comunista, un grande Comunista. Era un uomo, non un dio, e sicuramente commetteva anche sbagli ed errori. Pretendere il contrario è stupido, tipico di burocrati e adulatori ignoranti che abbondano da tutte le parti e di cui nè i paesi socialisti, Albania inclusa, nè i partiti comunisti, incluso i marxisti-leninisti, sono riusciti a liberarsi.

Noi ne difendiamo l'operato e con orgoglio rivoluzionario diffondiamo il suo pensiero perchè riteniamo che non si possa ricostruire un movimento comunista serio senza il suo insegnamento. Anche in Italia.

W Enver Hoxha!

Luca Martinelli

 

 

95 anni fa

 

3 Aprile 1922

 

Giuseppe Stalin

venne eletto Segretario generale del Comitato centrale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica.

 

 

Luca Martinelli

 

 

Il 14 Marzo all’età di 64 anni muore Carlo Marx. È un giovedì e siamo nel 1883.Tre giorni dopo viene sepolto a Londra nel cimitero di Highgate, in quella parte destinata agli indigenti e a fianco della tomba della moglie Jenny von Westphalen, morta 14 mesi prima.

Friedrich Engels con queste parole apre e chiude il discorso di commiato:
«Il 14 marzo, alle due e quarantacinque, ha cessato di pensare la più grande mente dell’epoca nostra. L’avevamo lasciato solo da appena due minuti e al nostro ritorno l’abbiamo trovato tranquillamente addormentato nella sua poltrona, ma addormentato per sempre… Il suo nome vivrà nei secoli e così la sua opera».

Luca Martinelli

 

 

150 anni "Das Kapital"

1867-2017

 

Il Capitale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Appello antifascista del Comintern (SH)

 

21 gennaio 2017

 

Per TUTTI GLI Antifascisti in tutto il mondo!

 

in inglese


Anti-fascists !


Donald Trump – this multinational capitalist – is expression of the coming period of USA fascism and fascist barbarism of world imperialism!

Death to the fascists !

Free the world from fascist oppression and capitalist enslavement !

Now, the world socialist revolution is not to be delayed !

Down with fascism of the USA !

Down with fascism of all the other imperialist "great" powers!

Down with fascism in every country of the world !

Down with the entire world fascist system !


“Make America great again” slogan is tantamount to support one’s “own” national bourgeoisie to oppress other nations. Global wars and fascism is the nature of world capitalism.

World fascism is the most brutal form of oppression of world imperialism as the highest and last stage of the development of capitalism; as monopoly parasitic and senile capitalism, as moribund capitalism, as an unprecedented increase of exploitation, oppression and reaction in all the fields and as the eve of the proletarian revolution.

World fascism is not born into the world full-fledged, and does not flame up suddenly. World fascism is preceded by a process of fermentation, of the economical (and consequently political) crises of world imperialism, which unleashes inevitably the anti-fascist world movements, the global outbursts of anti-imperialist revolutions, the beginning of the world socialist revolution.

Even the most sceptical of the sceptics within the communist movement can not exclude the coming world revolution. Febrile atmosphere of anti-fascist uprisings is already the beginning of the world revolution. The governments themselves, by their fascist adventures, are seeing to its continuation. The world proletariat will see to it that the serious world-revolutionary onset is sustained and extended.

The anti-fascist struggle must be the united action of all the peoples of all countries under leadership of the world proletariat, for the simple reason that all countries and all peoples are oppressed by the world fascist system.

World fascism is the last lifeline with which the world capitalists try in vain to maintain their brutal world system of oppression and exploitation. The overthrow of the capitalist world system is inevitable for the abolishment of world fascism in every country.

Anti-fascist uprisings can under no circumstances whatsoever either obscure or weaken the slogan of the world socialist revolution. On the contrary, they always bring it closer, extend its basis, and draw new sections of the petty bourgeoisie and the semi-proletarian masses into the world socialist struggle. On the other hand, anti-fascist uprisings are inevitable in the course of the world socialist revolution, which should not be regarded as a single act, but as a global period of turbulent political and economic upheavals, the most intense class struggle, civil war, revolutions, and counter-revolutions.

Transform the globalized anti-fascist struggle into the struggle for world socialism in every country of the world !

Fascism means brutal violence against the majority of the world population. Revolutionary violence of the oppressed and exploited peoples is the only means to abolish the inevitability of always new fascist periods which will be restored as long as world capitalism exists.

The world socialist revolution is unstoppable and all global counter-revolutionary resistance is futile !

Death to world fascism and all its lackeys !

Death to the social-fascist lackeys all over the world ! ("Anti-fascism" in words and fascism in deeds = social-fascism)

Every pact with the world bourgeoisie, called "people's front" by the neo-revisionists and other "Leftists" , leads to the liquidation of the communist world movement, leads unavoidably back to fascism and social-fascism – as history has proved.

Therefore, the anti-fascists must take sides of the proletarian anti-fascist struggle against the bourgeois and petty-bourgeois anti-fascism which which are instruments to maintain world capitalism. Any "anti-fascist" struggle which does not strive for the dictatorship of the world proletariat, is in the service of the dictatorship of the world bourgeoisie.

The capitalist world system will be destroyed by the world socialist revolution under the leadership of the world proletariat and its revolutionary world party – the Comintern (SH).

Long live the dictatorship of the world proletariat !

Long live the socialist wold revolution !

Long live World Socialism and World Communism !

Long live the Comintern (SH) !

21. 1. 2017

 

 

 

 

 

Annuncio Alla morte di Lenin (1924)

 


Annuncio Governo, 22 gennaio 1924. Alle 6:50 del mattino del 21 gennaio, nel villaggio di Gory vicino a Mosca, Vladimir Il'ich Ul'ianov-Lenin fu colpito da una morte rapida.

 

93 ANNI
Dopo la morte di Lenin
21 gennaio 2017
21 gennaio 1924

 

Le idee e le opere immortali di Lenin, la grande impresa eroica della sua vita sono per i sovietici, per i lavoratori di tutto il mondo fonte inesauribile di ispirazione e ottimismi.

Il limpido genio di Lenin illumina la strada della lotta rivoluzionaria e dell'edificazione creativa.

A Lenin, alla sua dottrinas oggi si rivolgono tutti quanti si battono per la vittoria del socialismo e del comunismo.

 

 

Ricordate,
l'amore e lo studio di Lenin, il nostro insegnante e leader.
Combattere e sconfiggere i nemici, interni ed esteri
- Come ci ha insegnato Lenin
Costruire la nuova vita, la nuova esistenza, la nuova cultura
- Come Lenin ci ha insegnato.
Mai rifiutare di fare le piccole cose, perché da piccole cose si costruiscono le grandi cose
- Questo è uno dei behests importanti di Lenin.
J. Stalin

 

Stalin

Lenin é morto

1924

 

 

 

Nulla può sconfiggere leninismo, eredità rivoluzionaria di Lenin

- Nessuna violenza, nessun tradimento, nessuna demagogia.

Enver Hoxha

 

 

Manifestazione Internazionale di Berlino

 

Luxemburg - Lenin - Liebknecht

 

15 gennaio 2017 - Berlino

 

 

 

Con Rosa Luxemburg, Leo Jogiches e Clara Zetkin, Liebknecht fu tra i protagonisti della Sollevazione Spartachista di Berlino del gennaio 1919. Questo tentativo rivoluzionario venne brutalmente represso dal nuovo governo socialdemocratico tedesco guidato da Friedrich Ebert, con l'aiuto dell'esercito e dei Freikorps; per il 13 gennaio, la sollevazione era stata repressa, e Liebknecht, insieme con Rosa Luxemburg, venne rapito dai soldati del Freikorps, portato all'Hotel Eden di Berlino dove venne torturato ed interrogato per diverse ore prima di venire ucciso, il 15 gennaio 1919. Successivamente venne sepolto presso il Cimitero centrale di Friedrichsfelde, a Berlino.

 

« Ora è sparita anche la Rosa rossa.
Dov'è sepolta non si sa.
Siccome disse ai poveri la verità
I ricchi l'hanno spedita nell'aldilà »

Bertolt Brecht

Epitaffio, 1919

 

 

 

Viva l'Internazionale Comunista (SH)!

 

 

 

16 anni - 5 classici del marxismo-leninismo

 

 

Comintern (SH) in azione ...

 

 

 

Saluti di solidarietà

 

Auguri di Capodanno

 

in inglese

 

 

 

 

 

Viva la rivoluzione socialista mondiale !

 

un buon anno nuovo e

un abbraccio e saluti comunisti a tutti i compagni !

 

 

 

 

Viva il 16 ° anniversario della fondazione del Comintern (SH)!

 

31 Dic 2000 - 31 Dic 2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Long live Stalinism-Hoxhaism ! (English)


RROFTË Stalinizëm-Enverizmi! ! Albanian)


Es lebe der Stalinismus-Hoxhaismus ! (German)

Да здравствует сталинизм - Ходжаизм ! (Russian)

გაუმარჯოს სტალინიზმ-ხოჯაიზმის! (Georgian)

Viva o Estalinismo-Hoxhaismo! (Portuguese)

Viva Stalinismo-Hoxhaismo! (Italian)


斯大林霍查主义万岁!(Chinese)


Viva el Stalinismo-Hoxhaismo! (Spanish)


Vive le Stalinisme-Hoxhaisme! (French)


At zije Stalinismus-Hodzismus! (Czech-Slovak)


Ζήτω ο σταλινισμός - χοτζαϊσμός ! (Greek)


Živeo Staljinizam - Hodžaizam! (Bosnian)

! زنده باد استالینیسم-خوجهئیسم (Farsi) 

Niech zyje Stalinizm-Hodzyzm! - (Polski)

 

Længe leve Stalinismen-Hoxhaismen (Danish)

Hidup Stalinisma dan Hoxhaisma! (Malay)

Staliniyamum-Hoxhaiyamum niduzhi vazga (Thamil)  

Viva o Stalinismo e o Hoxhaísmo (Português Brasil)

स्टालिनबाद-होक्जाबाद जिन्दाबाद! (Nepali) 

Trăiască Stalinism-Hodjaismul! (Romanian)

 

 

 

Organo centrale del Comintern (SH)

 

ARCHIVIO

 

2017

2016

2015

2014

2013

 

 

copyright:

L'Internazionale Comunista

( Stalinista-Hoxhaista )

last revision: 21. 12. 2017

webmaster: comintern2001@yahoo.com